Creditis Servizi Finanziari

Creditis Servizi Finanziari SpA continua a perseguire la strategia di ampliamento dell’offerta commerciale e di aumento del livello di penetrazione dei servizi finanziari, sia verso i clienti del Gruppo che nei confronti dell’open market, valorizzando le reti di vendita bancarie e assicurative, integrandone competenze e professionalità. I crediti alla clientela hanno raggiunto i 399,1 milioni, a fronte dei 260,9 milioni di fine 2009. Nel corso dell’anno sono stati erogati quasi 19 mila prestiti personali, per un importo finanziato di 199,8 milioni. Nello stesso periodo sono state emesse 37 mila carte revolving e ne sono state attivate oltre 14 mila dalla clientela; gli utilizzi sono stati circa 120 mila per un ammontare complessivo di 16,2 milioni. Le pratiche liquidate di cessione del quinto a pensionati INPS sono state oltre 3 mila per un importo finanziato di 36,6 milioni. I circa 150 agenti assicurativi convenzionati con la Società hanno concluso nel periodo oltre 6 mila contratti di “instant credit” (linee di credito revolving utilizzate dalla rete assicurativa per rateizzare le polizze RC auto al momento della sottoscrizione e del rinnovo) per un importo complessivo finanziato di 4 milioni.

Sotto il profilo economico, il 2010 si è chiuso con un utile di 5,5 milioni. Il margine d’interesse è pari a 15,5 milioni. Gli interessi attivi, pari a 25,9 milioni, sono costituiti in prevalenza da interessi su prestiti personali (22,7 milioni). Gli interessi passivi, pari a 10,4 milioni, sono generati dai finanziamenti erogati dalla Capogruppo. Le commissioni attive ammontano a 4,3 milioni, di cui 3,2 milioni di provvigioni da parte di compagnie assicurative per la distribuzione di polizze. Le commissioni passive ammontano a 0,6 milioni, di cui 0,3 milioni relativi a commissioni bancarie riconosciute alla Capogruppo. Dal lato dei costi, le spese per il personale distaccato dalla Capogruppo sono pari a 3 milioni. Le altre spese amministrative, comprensive degli ammortamenti, sono 5,5 milioni. Le rettifiche di valore per deterioramento di crediti ammontano a 2,8 milioni. Il risultato ante imposte è positivo per 8,5 milioni; al netto di imposte sul reddito per 3 milioni, si perviene ad un utile di 5,5 milioni.

CREDITIS SERVIZI FINANZIARI (IMPORTI IN MIGLIAIA DI EURO)
 
Situazione al Variazioni %
 
31/12/10 30/09/10 31/12/09 31/12/08 12/10
09/10
12/10
12/09
INTERMEDIAZIONE  
 
 
 
 
 
Crediti verso clientela (1) 399.134 367.827 260.880 62.719 8,5 53,0
- Prestiti personali (1) 348.046 327.412 251.921 61.119 6,3 38,2
- Carte di credito revolving (1) 15.641 15.448 8.959 1.600 1,2 74,6
- Cessioni del quinto (1) 35.447 24.967 - - 42,0
Totale attivo 424.271 426.612 298.940 82.866 -0,5 41,9
Capitale e riserve 39.533 39.683 19.625 18.826 -0,4
CONTO ECONOMICO  
 
 
 
 
 
Margine di interesse 15.477 11.332 8.292 1.680  
86,6
Commissioni nette 3.645 2.460 2.393 774  
52,3
Spese amministrative 8.183 6.139 6.809 3.196  
20,2
Risultato della gestione operativa 8.509 6.110 2.761 -787  
Utile d'esercizio 5.464 3.900 1.665 -625  
RISORSE  
 
 
 
 
 
Personale (2) 30 29 30 23 3,4 -
(1) Al lordo delle rettifiche di valore. (2) Personale distaccato dalla Capogruppo.

Il sito è ottimizzato per Internet Explorer 6 (e superiori), Firefox 1.5 (e superiori) e per una risoluzione del monitor di 1024x768 pixel

Il browser deve avere abilitato il supporto per i cookies. Tali cookies contengono esclusivamente informazioni tecniche atte a garantire il miglior funzionamento e
la sicurezza dell'applicazione e non a rilevare l'attività svolta dall'utente

2010 - Gruppo Banca Carige - Banca Carige SpA - Part. I.V.A. 03285880104