Il risultato netto della gestione assicurativa è negativo per 55,9 milioni (-46 milioni nel 2009): i premi netti (1.416,8 milioni) sono diminuiti del 2,2% e gli oneri netti (1.472,7 milioni) dell’1,5%. Tale risultato, in apparente contraddizione rispetto al significativo incremento dell’attività delle Compagnie Assicurative, è dovuta alle peculiarità contabili che considerano solamente le voci tecniche e non anche le voci finanziarie che confluiscono nel margine d’intermediazione; il risultato netto della gestione assicurativa, comprensivo anche delle voci finanziarie, è positivo per circa 61 milioni. Per maggiori dettagli si fa specifico rinvio infra, al paragrafo “L’attività assicurativa”.

Il risultato netto della gestione finanziaria e assicurativa risulta in diminuzione del 4,7%, attestandosi a 895,7 milioni.

I costi operativi ammontano a 640,1 milioni, in sostanziale stazionarietà (+0,5%) rispetto al 2009, grazie ad un’attenta politica di controllo dei costi che ha significativamente contenuto gli effetti della crescita dimensionale. L’incremento delle spese di personale è collegato all’acquisizione dei 22 sportelli da BMPS. Il cost/income, pari al 59,9%, è in aumento rispetto al 57% del 2009 per la contrazione del margine d’intermediazione.

Gli accantonamenti netti ai fondi per rischi ed oneri ammontano a 3,2 milioni (5,1 milioni nel 2009).

Le rettifiche di valore nette su attività materiali e immateriali sono pari complessivamente a 52,8 milioni, in crescita del 13,9% rispetto al 2009 per i consistenti investimenti effettuati anche nel 2010 specialmente in tecnologie informatiche per mantenere elevati livelli di redditività prospettica tramite l’aumento dell’efficienza organizzativa.

Per quanto riguarda le acquisizioni di banche, sportelli e Compagnie assicurative, gli impairment test effettuati hanno confermato l’esistenza di un valore recuperabile delle attività sottostanti, superiore a quello contabile, per cui non sono state contabilizzate rettifiche di valore. Per dettagli sulle metodologie, sui parametri e sui criteri di stima adottati nell’effettuazione dell’impairment test, si rinvia al paragrafo relativo alle attività immateriali nella Parte B, sezione 13 della Nota integrativa.

COSTI OPERATIVI (IMPORTI IN MIGLIAIA DI EURO)
 
 
 
 
Variaz. 2010 - 2009
 
2010 30/09/10 2009 assoluta %
Spese del personale 392.386 294.655 385.358 7.028 1,8
Altre spese amministrative 263.149 193.481 268.635 - 5.486 -2,0
- spese generali 208.147 153.222 213.281 - 5.134 -2,4
- imposte indirette 55.002 40.259 55.354 - 352 -0,6
Accantonamenti netti ai fondi per rischi e oneri 3.206 1.046 5.079 - 1.873 -36,9
Ammortamenti su: 52.800 38.214 46.349 6.451 13,9
- immobilizzazioni immateriali 27.550 19.823 22.302 5.248 23,5
- immobilizzazioni materiali 25.250 18.391 24.047 1.203 5,0
Altri oneri/proventi di gestione - 71.467 - 51.900 - 68.835 - 2.632 3,8
Totale costi operativi 640.074 475.496 636.586 3.488 0,5

Il sito è ottimizzato per Internet Explorer 6 (e superiori), Firefox 1.5 (e superiori) e per una risoluzione del monitor di 1024x768 pixel

Il browser deve avere abilitato il supporto per i cookies. Tali cookies contengono esclusivamente informazioni tecniche atte a garantire il miglior funzionamento e
la sicurezza dell'applicazione e non a rilevare l'attività svolta dall'utente

2010 - Gruppo Banca Carige - Banca Carige SpA - Part. I.V.A. 03285880104