Il quadro reale e monetario

Nel corso del 2010, grazie alla rinnovata vivacità del commercio internazionale, il Prodotto interno lordo (PIL) mondiale ha ripreso a crescere, alimentando un recupero di redditività delle imprese. Tuttavia, il potere d’acquisto delle famiglie dei Paesi avanzati ha continuato a soffrire l’elevato livello di indebitamento, il ristagno dell’occupazione, l’incremento dei prezzi dei beni alimentari e dell’energia e le politiche di riduzione dei disavanzi pubblici.

Il PIL mondiale è aumentato ad un tasso medio del 5,2% (-0,2% nel 2009), riflettendo, da un lato, il contributo significativo, ancorché in rallentamento, dei Paesi emergenti, e dall’altro lato, una sia pur modesta crescita di USA e Area Euro. L’inflazione, spinta dall’aumento dei prezzi delle materie prime, ha ripreso a crescere: il petrolio (indice Brent) ha presentato a dicembre una quotazione media di 91,8 dollari per barile (+22% nei dodici mesi).

Il sito è ottimizzato per Internet Explorer 6 (e superiori), Firefox 1.5 (e superiori) e per una risoluzione del monitor di 1024x768 pixel

Il browser deve avere abilitato il supporto per i cookies. Tali cookies contengono esclusivamente informazioni tecniche atte a garantire il miglior funzionamento e
la sicurezza dell'applicazione e non a rilevare l'attività svolta dall'utente

2010 - Gruppo Banca Carige - Banca Carige SpA - Part. I.V.A. 03285880104