Eventi successivi

Il 31 gennaio l’Assemblea della Banca Carige, in sede straordinaria, ha approvato le modifiche statutarie proposte dal Consiglio di Amministrazione con le delibere del 18 ottobre e 9 novembre 2010 principalmente in adeguamento della normativa in materia di diritti degli azionisti di società quotate ed in tema di parti correlate, riguardanti gli articoli 7, 10, 11, 12, 13, 14, 18, 20, e 26.

Il 21 febbraio - in relazione alle ultime modifiche intervenute nelle disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche – il Consiglio di Amministrazione ha approvato un progetto di modifiche statutarie - prevedenti, in particolare, la modifica dell’art. 35 al fine di garantire una piena computabilità anche delle azioni di risparmio nel capitale versato e quindi nel “Core Tier 1 capital” - che, subordinatamente all’autorizzazione della Banca d’Italia, verrà sottoposto in sede straordinaria all’Assemblea della Capogruppo, prevista per il 29 aprile 2011.

Il 10 marzo, nell’ambito del Programma di emissione di obbligazioni bancarie garantite (covered bond) per un ammontare massimo di 5 miliardi, Banca Carige ha collocato sul mercato istituzionale la sua terza emissione pubblica di covered bond, per un importo pari a nominali 500 milioni.

Il 14 marzo il Consiglio della Capogruppo ha deliberato l’approvazione di un rafforzamento patrimoniale, subordinato all’autorizzazione da parte della Banca d’Italia, della controllata Carige Vita Nuova SpA, da realizzarsi mediante la sottoscrizione di un aumento di capitale per un controvalore, comprensivo del sovrapprezzo di emissione delle azioni, di complessivi 50 milioni di euro.

Il 1° marzo 2011 l’Assemblea straordinaria della controllata Banca del Monte di Lucca, conformemente alla delibera del Consiglio di Amministrazione della Capogruppo del 9 novembre 2010 ed attesa l’intervenuta autorizzazione della Banca d’Italia, ha provveduto a deliberare la prima tranche dell’aumento di capitale sociale da 29,2 milioni a 37 milioni, fissando al 31 marzo il termine per la relativa sottoscrizione ed a conferire la prevista delega al Consiglio di amministrazione per l’ulteriore aumento.

In relazione a quanto previsto dallo IAS 10, si informa che il Consiglio di Amministrazione ha autorizzato, in data 23 marzo, la pubblicazione dei bilanci consolidato ed individuale al 31 dicembre 2010 che verranno messi a disposizione del pubblicoin data 7 aprile 2011.

Il sito è ottimizzato per Internet Explorer 6 (e superiori), Firefox 1.5 (e superiori) e per una risoluzione del monitor di 1024x768 pixel

Il browser deve avere abilitato il supporto per i cookies. Tali cookies contengono esclusivamente informazioni tecniche atte a garantire il miglior funzionamento e
la sicurezza dell'applicazione e non a rilevare l'attività svolta dall'utente

2010 - Gruppo Banca Carige - Banca Carige SpA - Part. I.V.A. 03285880104